Nuovi media: informazione, partecipazione e democrazia al centro del convegno di La Spezia organizzato dall’Osservatorio permanente giovani editori

Giovedì 1° dicembre e venerdì 2, la classe 5^, accompagnata dal prof. Bianchi, ha partecipato al convegno organizzato dall’“Osservatorio permanente giovani editori” che si è svolto al teatro Civico di La Spezia, dedicato al tema del giornalismo, dell’informazione e dei nuovi media. Durante i due giorni di confronti e discussioni, si è approfondita la questione del rapporto tra i nuovi media e la democrazia e, in particolare, si è riflettuto su come i modi di accesso all’informazione da parte dei giovani e la qualità della stessa abbiano una ricaduta diretta sulla partecipazione democratica alla “cosa pubblica”. Tra i vari protagonisti della due giorni di La Spezia vanno ricordati Vivian Schiller (già Head of News di Twitter e già presidente della National Public Radio), Luciano Fontana (direttore del «Corriere della Sera»), Luca Lotti (sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega all’editoria), Fabio Vaccarono (Managing Director di Google Italia), Giuseppe Guzzetti (presidente Acri), Ferruccio de Bortoli (giornalista, presidente di Longanesi e di Vidas), Nunzio Galantino (segretario generale della Conferenza Episcopale Italiana), Roberto Napoletano (direttore de «Il Sole 24 Ore»), Paolo Barberis (fondatore di Dada e di NanaBianca, consigliere per l’innovazione del presidente del Consiglio dei Ministri), Andrea Cangini (direttore del «Quotidiano Nazionale»), Walter Veltroni (giornalista, scrittore, già parlamentare), Andrea Ceccherini (presidente dell’Osservatorio Permanente Giovani-Editori) e Karen Elliot House (giornalista, scrittrice, vincitrice del Premio Pulitzer). La classe è stata entusiasta di aver partecipato a questo importante momento di confronto e di aver avuto l’occasione per poter riflettere su temi importanti: in queste due giornate, infatti, i ragazzi sono riusciti a mettere in gioco le proprie conoscenze e a verificare gli strumenti critici che il percorso delle Scienze umane ha messo loro a disposizione per approcciare questioni così complesse e urgenti, come il legame oggi indissolubile e delicato tra l’informazione, la partecipazione e la democrazia.

Convegno_La_Spezia_sito.jpg

 

 

Informati sul Referendum

 I ragazzi di 4^ e di 5^ liceo, molti dei quali saranno chiamati a votare per il Referendum sulla riforma costituzionale del 4 dicembre, hanno partecipato a una lezione dedicata espressamente al tema. L'avvocato Marianna Rolandi, che insegna Diritto ed economia al biennio, ha spiegato loro le novità introdotte dalla proposta di riforma e le differenze tra questa e l'attuale dettato della Costituzione: un modo per arrivare più preparati al voto e con gli strumenti necessari per poter decidere in libertà.

Referendum.jpg

 

Scuola aperta!

Il Liceo P.G.E. Porta si presenta...

liceo

Ecco le date di scuola aperta:

3 dicembre 2015, ore 11,00

21 gennaio 2017, ore 11,00

2 febbraio 2017, ore 17,00

In queste occasioni Preside e insegnanti incontreranno i ragazzi - e le loro famiglie -  presentando loro le caratteristiche dell'offerta formativa e del progetto educativo della nostra scuola. Di seguito il materiale consultabile e scaricabile:

Locandina scuola aperta pdf

Pieghevole presentazione della scuola  pdf

 

On line i dossier per le iscrizioni alla classe prima

(anno scolastico 2017-2018)

Si avvisa che il dossier utile per l'iscrizione alla classe prima per l'anno scolastico 2017-2018 è scaricabile ai seguenti link: 

dossier

 

 Laboratorio sul metodo di studio (per la classe II)

Venerdì 28 ottobre avrà inizio un laboratorio, rivolto specificamente alla classe 2^, dedicato al metodo di studio. Questo progetto nasce con l’idea di fornire agli studenti un supporto di tipo metodologico e alcuni suggerimenti operativi per impostare il loro lavoro. Il progetto, che si svilupperà su tre incontri dalla durata di un’ora e trenta minuti ciascuno, sarà condotto con una didattica prettamente laboratoriale, dal momento che nel corso delle lezioni saranno proposti alcuni metodi operativi e di studio che gli alunni avranno immediatamente modo di sperimentare attivamente. Questo è il programma del corso:

Venerdì 28 ottobre (14,00-15,30). Dal libro di testo alla mappa, dalla mappa all’esposizione (a cura del prof. Bianchi): capire come un’efficace prelettura del testo secondo la metodologia dell’expectancy grammar sia necessaria per una migliore comprensione; individuare le parole chiave e i connettivi; costruire una mappa concettuale partendo dagli elementi individuati; esporre i contenuti appresi utilizzando la mappa come “ancora visiva”.

Venerdì 11 novembre (14,00-15,30). Analisi di un testo poetico e di prosa (a cura del prof. Bevilacqua): approcciarsi all’analisi di un testo in prosa e in poesia in modo sereno, comprendendolo appieno; individuare alcuni elementi tipici dell’analisi narratologica (focalizzazione, fabula, intreccio, sequenze...) e metrica (alcune fra le più frequenti figure retoriche di forma e di significato); arrivare più autonomamente alla versione in prosa, alla parafrasi e al commento.

 

Venerdì 18 novembre (14,00-15,30). Learning strategies. Strategie di apprendimento (a cura della prof.ssa Calcagnani): l’obiettivo dell’incontro è quello di fornire semplici strategie metodologiche (realizzazione di mappe e schemi) che facilitino la comprensione e quindi l’acquisizione di strutture grammaticali, lessicali e funzioni comunicative. Questa preparazione, seppur minima, aiuterà gli studenti nel percorso di consolidamento di un metodo di studio preciso ed efficace utile soprattutto in un’ottica di autoapprendimento.

Metodo_di_studio.jpe

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Seguici con gli RSS

Calendario

Dicembre 2016
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
28 29 30 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31 1

Link Utili

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Copyright © 2009 Liceo delle Scienze Umane P.G.E. Porta  -  All Rights Reserved.